La città

Mantova è una delle più affascinanti città rinascimentali italiane. Il suo centro storico con Piazza Sordello, Piazza Broletto, Piazza Erbe e Piazza Mantegna è metafora della sovrapposizione di stili che la città stessa incarna. Mantova, la città comunale e la manifestazione del potere economico e politico dei mercanti. Mantova, la città scrigno dei Gonzaga (1328-1707).

Le vicende legate all’origine di Mantova portano alla mente antiche leggende:Mantus, divinità infernale etrusca, potrebbe essere il fondatore della città. Oppure Ocno, figlio di Manto, ma Dante ci “conferma” (Inferno, XX, 52-93) che  Manto, figlia dell’indovino cieco Tiresia, fuggita da Tebe dopo la morte del padre, sarebbe arrivata in questa terra “nel bel mezzo del pantano” e avrebbe fondato la città,  sorta in realtà tra il VI ed il V se. a. C.

Le piazze del centro, Piazza Sordello, Piazza Broletto e Piazza Erbe sono il cuore antico di Mantova.

Piazza Sordello (dedicata al trovatore mantovano Sordello da Goito [1200-1269 ca.], esaltato da Dante nel VI canto del Purgatorio) si manifesta con la sua maestosità, circondata com’è da alcuni dei più antichi ed interessanti edifici della città: il Palazzo Ducale ed i cosiddetti palazzi bonacolsiani sui lati lunghi della piazza, mentre a nord è il Duomo.

Opposto al Duomo l’arco del Voltone di San Pietro, che immette in Piazza Broletto, creata nel 1190, dopo l’ampliamento della città in piena epoca comunale. È qui, infatti, che si affacciano i simboli del potere: il Palazzo del Podestà (1227) con la Torre Civica, il Palazzo del Massaro, l’Arco dell’Arengario (1300 ca.) e l’antica sede dell’Università dei Mercanti.

Passando sotto il portico del Palazzo del Podestà (o Palazzo del Broletto) si raggiunge Piazza Erbe, l’antica piazza del mercato di frutta e verdura, chiusa da edifici di varie epoche: la parte posteriore del Palazzo del Podestà, il Palazzo della Ragione (1250), la Torre dell’Orologio (1472), la Rotonda di San Lorenzo (1082) la Casa del Mercante (1455). 

Vi interessa assaporare queste atmosfere medievali e rinascimentali con una guida turistica abilitata? Contattatemi!

 

Torna a percorsi.